Caffeina riduce il sonno e il peso troppo

Una tazza di caffè per sedersi attraverso la notte e prepararsi per l’esame del giorno successivo, o completare la presentazione importantissima! La maggior parte di noi pratica questo e con successo. Avete notato che la caffeina è un ingrediente importante in molti prodotti di gestione del peso? Quando ci riferiamo alla caffeina, non è limitato al costituente nei chicchi di caffè da solo. Sì, l’Estratto di chicco di caffè è ampiamente usato in nutraceutici, ma la caffeina è un componente trovato in molte piante tra cui le nostre foglie di tè. Il consumo di tè verde molto pubblicizzato per ridurre il peso dipende anche pesantemente il contenuto di caffeina nell’erba.

Il collegamento tra caffeina e peso

Caffeina in livelli moderati hanno dimostrato effetti su diversi processi legati alla gestione del peso e metabolismo corporeo, altrimenti, come Sliminazer non sarebbe usarlo nei loro prodotti. I più importanti positivi della caffeina includono:

Stimola la mobilizzazione dei depositi di grasso nelle vie metaboliche. Simile alla sua azione di inviare segnali al cervello per ritardare alcuni ormoni che regolano l’induzione del sonno, la caffeina invia segnali al cervello alla direzione degli ormoni come epinefrina che monitorano la circolazione e il metabolismo dei grassi. La caffeina del tè verde è efficace nel farlo, come spiegato da un importante legame su Sliminazer, sintetizzando i suoi ingredienti.

Funziona per stimolare il metabolismo degli acidi grassi liberi nel corpo. Il grasso che entra e circolante nel corpo può essere deviato al tessuto adiposo come depositi o utilizzato nei cicli metabolici per bruciare e sintetizzare molecole intermedie ed energetiche. La caffeina migliora questa combustione di grassi e la continuazione di ulteriori vie metaboliche.

Frenare l’appetito e agire negativamente sulla quantità di cibo consumato. Raggiungere la sazietà precoce con ogni pasto potrebbe permetterci di assaggiare la nostra cucina preferita in quantità inferiori, ma abbastanza buono per soddisfare la nostra mente e il fabbisogno energetico.

Durante il riposo, normalmente il nostro tasso metabolico rallenta come il fabbisogno energetico a riposo è relativamente inferiore a quello in uno stato fisicamente attivo. Con l’assunzione di caffeina il tasso metabolico a riposo è anche aumentato, e quindi la combustione dei grassi è continuato ad un tasso più alto anche a riposo. Piani di gestione del peso per ridurre il taglio sul cibo di nostra scelta raddoppia in effetti di conseguenza.

La caffeina anche presumibilmente riduce o rallenta l’assorbimento di carboidrati nel corpo. Questo potrebbe essere a causa dell’aumento del contenuto di grassi disponibile per la produzione di energia e upregulate vie metaboliche sinergicamente funzione per ridurre l’assorbimento e massimizzare la produzione e l’utilizzo di energia.